facebook iconrss icon

PROGRAMMA 2014

12luglio
Incontro con Carlo Petrini, fondatore Slow Food, e Rockquiem, concerto tra Mozart e stile metal.
13luglio
La musica Klezmer in piazza e lo spettacolo teatrale sulla fotografa americana Francesca Woodman.
15luglio
Edilizia sostenibile: tra sviluppo economico e risparmio energetico.
16luglio
Incontro con Guido Turus, progetto Bio-resistenze, e concerto Ensemble Giovani Armonie.
17luglio
Come salvaguardare gli oceani, come mangiare sano e giusto… accompagnati da una degustazione e da un quintetto d’archi.
18luglio
Uno spettacolo teatrale che propone il giardinaggio come metafora per parlare della salvaguardia del pianeta.
19luglio
Incontro di progettazione partecipata sullo sviluppo sostenibile e spettacolo teatrale sulla contraffazione delle merci.
20luglio
Un pomeriggio di letture per bambini e uno spettacolo di teatro e musica dedicato all’amore e alla decrescita.

Scarica qui il .pdf di Vacanze dell’Anima 2014!

Sabato 12 luglio

 

petrinilosurdo4

causa maltempo la serata si terrà presso il Palamaser, via Motte 43, Maser

ore 21:00
INCONTRO CON CARLO PETRINI
Intervista di Valentina Lo Surdo, giornalista e musicologa

Nel 2008 il quotidiano inglese Guardian lo ha posizionato tra le 50 persone che potrebbero salvare il pianeta: la conversazione con Carlo Petrini, fondatore di Slow Food e pioniere di manifestazioni internazionali come il Salone del Gusto e Terra Madre, sarà l’occasione per proporre uno sguardo acuto e lucidissimo sulla sostenibilità, intesa come approccio globale, che coinvolge tutte le dimensioni della vita. Dalla produzione all’alimentazione, dai consumi alla sfera relazionale, imboccare la strada della sostenibilità, significa fare scelte consapevoli che permettano a chi verrà dopo di noi di raccogliere un’eredità possibile.

LaRejoiussance


ore 22.30
ROCKQUIEM
Concerto tra Mozart e stile metal (W.A. Mozart – S. Wurz)
In collaborazione con Gioie Musicali.

Orchestra, coro e band “La Réjouissance”
Con la partecipazione dei cori “Jupiter voices” e “Note innate”
Direttore Elisabetta Maschio

150 elementi tra orchestra e coro interpretano una straordinaria sfida estetica in cui si fondono il Requiem di Mozart e lo stile metal. Il “Rockquiem”, composto su commissione nel 2002 da Stefan Wurz, compositore tedesco vivente, è basato interamente sul Requiem di Mozart, testo della messa per i defunti in latino.
Nel Rockquiem il testo latino è stato interamente rispettato.
Lo stile metal, solitamente espressione di concetti intramondani opposti alla visione della trascendenza evocata dal testo latino, qui si sovrappone alla scrittura mozartiana e sorprendentemente accende i toni della parola profetica, drammatizza il senso della morte, dell’aldilà, della dannazione eterna.
Una sfida estetica che sembra lo specchio delle contraddizioni del mondo giovanile, dove convivono spinte vitalistiche e apparenti familiarizzazioni con le immagini della morte, dimostrazioni del fallimento del “progresso” nella lotta contro il “male di vivere” e della ricerca del supremo bisogno di senso dell’esistenza.

Dalle ore 19:30
Degustazione di prodotti enogastronomici a cura di Slow Food e di Trevignano 2.0 (a pagamento)


Domenica 13 luglio

 

minimal klezmer

Centro Storico – Asolo

Dalle ore 17.00
Aperitivando, degustazione di prodotti tipici nei locali del centro storico (a pagamento).
Per vedere i locali aderenti, clicca qui.

Caffè Centrale

Ore 18:00
MINIMAL KLEZMER TRIO
Concerto,
in collaborazione con Gioie Musicali.

Con Francesco Socal (clarinetto), Roberto Durante (melodica,piano,oggetti), Enrico Milani (violoncello). Un intreccio tra la componente più sacra e meditativa della musica est europea e il suo lato più ironico, improvvisativo, cabarettistico e danzereccio. Il trio, nato nel 2011, ha base a Venezia e Londra, ha all’attivo 2 dischi e numerosi concerti in diversi Paesi europei.

13luglio


Teatro Duse – Asolo

Ore 21.30
POLKA DOTS
Spettacolo teatrale di Federica Rosellini e Francesca Manieri
Compagnia teatrale ExPersona.
In collaborazione con Gioie Musicali.

Lo spettacolo trae il suo titolo da una raccolta della fotografa Francesca Woodman, enfant prodige, morta suicida all’età di 22 anni. Francesca Manieri e Federica Rossellini conducono lo spettatore alla scoperta della storia e delle immagini mentali che si celano dietro questi scatti singolari. Le foto ritraggono un vestito a pois che lei stessa indossava e un buco di colore su una parete, come se uno dei pois si fosse staccato dal vestito e infisso nel muro: testimonianza e prova di quella corrispondenza tra corpo e spazio, tema centrale della poetica della Woodman.


Martedì 15 luglio

 

15luglio

Sala Riunioni Scuole Elementari – Monfumo

Ore 21.00
EDILIZIA SOSTENIBILE
Tra sviluppo economico e risparmio energetico
Paolo Bassani presidente Regionale Confartigianato Edilizia
Alessandro Conte, presidente CNA Regionale
Fabrizio Gallian, ingegnere

La sostenibilità non appare oggi come una delle opzioni in campo, ma come l’unica strada possibile per consentire il rilancio dell’edilizia e garantire un reale sviluppo del territorio. Le imprese artigiane possono essere motore di questo cambiamento, grazie a esperienza e conoscenza del territorio, come attraverso nuovi metodi e criteri di lavoro che guardano ad un minor impatto ambientale, alla salvaguardia della salute e al risparmio energetico.


Mercoledì 16 luglio

 

16luglio

Villa Marini Rubelli – San Zenone degli Ezzelini

Ore 21.00
CITTADINI PER IL TERRITORIO: L’AGRICOLTURA RESPONSABILE
Conversazione tra Guido Turus, progetto Bio-resistenze e Filippo Faes, pianista e direttore d’orchestra

Bioresistenze – cittadini per il territorio è un progetto promosso dal Movimento di volontariato Italiano (MoVI) e dalla Confederazione Italiana Agricoltori (Cia). In “presa diretta” i volontari hanno realizzato un’inchiesta che documenta, attraverso articoli e foto, le realtà agricole che nel nostro Paese resistono al deturpamento ambientale e paesaggistico, alle mafie, all’appiattimento culturale e alla perdita di biodiversità. L’agricoltura si caratterizza come attività economica che si contraddistingue rispetto a tutte le altre. Si contraddistingue perché nel suo continuo interfacciarsi a questioni ambientali, paesaggistiche, di diritti di cittadinanza, di storia e cultura si compie su un bene comune: il suolo. Il suolo è un bene comune, limitato, indispensabile per la vita e il futuro su questo pianeta. Esiste un’ agricoltura che riesce a tutelarlo. Aziende agricole, associazioni, cooperative, che tutelano l’ambiente, i diritti civili, gli accordi sindacali: realtà che, forse senza accorgersene, costruiscono, quotidianamente, democrazia.

16lugliob

Ore 22.30
ENSEMBLE GIOVANI ARMONIE
Concerto,
in collaborazione con Gioie Musicali.

L’ensemble, un gruppo interscolastico patrocinato dal comune di Montebelluna, è coordinato da Elisabetta Maschio, Nicoletta Padovan e Marta Ereno. Il gruppo riunisce studenti ed ex studenti degli istituti superiori di Montebelluna, con l’intento di avvicinare i giovani all’amore per la musica classica, coltivare e valorizzare i nuovi talenti. L’ensemble, nato di recente, ma che ha già raccolto numerosi riconoscimenti, propone un repertorio di brani di Boccherini, Vivaldi, Mozart. Si configura come un gruppo da camera allargato e non convenzionale.


Giovedì 17 luglio

 

17luglioa


Museo Canova – Possagno

ore 18.00
ATMOSPHERE OF MUSIC
Concerto – Quintetto d’archi di Mosca.
In collaborazione con Gioie Musicali.

“Atmosphere of music” è un progetto creato dalla violinista Zina Levchenko nel 2009 a Mosca. È un’organizzazione culturale i cui membri sono tutti musicisti selezionati, in questo caso prime parti in prestigiose orchestre russe e vincitori di premi internazionali. In particolare: Abdula Saidov, violinista, è prima parte nella Tchaikovshy symphony orchestra, Ayako Tanabe, violinista, è vincitrice di vari concorsi internzaionali, Pavel Sharipo è primo violino nell’orchestra del Teatro Bolshoi, Alexander Mitinsky, violinista, è vincitore di vari concorsi internazionali e Georgy Kolesov, violencellista, è primo violoncello presso il Teatro Bolshoi di Mosca. Essi si esibiscono regolarmente nelle principali sale da concerto della Russia.

Programma

G.F. Haendel (1685-1759) Passacaglia per violino e violoncello
W. A. Mozart (1756-1791) Duo per violino e viola
H. W. Ernst (1814-1865) / F. Schubert:Grande capriccio per violino solo da “Erlkönig” (op.26)
F. Schubert (1797-1828) Trio per violino, viola e violoncello D 581
A. Borodin (1833-1887) Quartetto per archi n° 2

Al termine visita al Museo Canova

17lugliob

Piazza Benedettini – Cavaso del Tomba
In caso di maltempo sala riunioni del Municipio di Cavaso

ore 21.00
SALVAGUARDIAMO GLI OCEANI
Incontro con Andrea Morello, presidente Sea Shepherd

Pessime notizie sullo stato di salute degli Oceani: secondo gli ultimi studi del programma internazionale Ipso, la vita marina “rischia un’estinzione di massa nel giro di una generazione”. Andrea Morello, ceo di un’azienda che opera nel campo delle ICT, ha deciso di dedicare anima e corpo alla battaglia per fermare questo disastro annunciato: oggi è presidente nazionale di Sea Shepherd Conservation Society, organizzazione internazionale impegnata nella salvaguardia degli oceani, anche attraverso la denuncia delle attività illegali in alto mare.

17luglioc

Ore 21:30
SANO, CONSAPEVOLE E GIUSTO
Incontro con Mauro Pasquali, presidente Slow Food Veneto

Un appuntamento dedicato alla conoscenza dei tanti prodotti tipici tra Colli Asolani, Pedemontana del Grappa e Montello, dai vini ai formaggi, fino ai prodotti ortofrutticoli. A proporre l’approfondimento è Slow Food, per ribadire come agricoltura e enogastronomia possano essere un volano per il rilancio turistico, ambientale e culturale del territorio.

17lugliod

Dalle 19:30 alle 21:00 – degustazione enogastonomica a cura della Locanda Alla Posta di Cavaso del Tomba T. 0423 543112 (a pagarmento e su prenotazione entro lunedì 14 luglio)

Segue concerto Banda di Maser


Venerdì 18 luglio

 

18luglio

Cooperativa Ca’ Corniani – Monfumo
In caso di maltempo sala riunioni scuole elementari Monfumo

ore 21.00
SEMI DI FUTURO. TERZA LEZIONE DI GIARDINAGGIO PER GIARDINIERI PLANETARI
Spettacolo teatrale di e con Lorenza Zambon

Incontro teatrale con un’attrice-giardiniera, che propone il giardinaggio come metafora per parlare della salvaguardia del pianeta. Lo spettacolo compone insieme tante voci e tante testimonianze che la Zambon ha raccolto in giro per l’Italia e che intreccia alla sua storia personale di “ortista”. Mentre l’attrice racconta alcuni segreti di questo affascinante “mestiere”, la scenografia svela i doni sorprendenti della natura. Questa lezione – Semi di futuro – è anche una denuncia della pratica di creare in laboratorio semi “immobili”, che non si possono evolvere, mentre per loro natura i semi sono come piccole astronavi che viaggiano nel tempo e possono aiutarci a sperimentare nuovi paesaggi.


Sabato 19 luglio

 

19luglioa

Hangar – La Fornace di Asolo

ore 9.00 – 13.00
SOSTENIBILITÀ. COSA CAMBIA?
World cafè / Incontro di progettazione partecipata
Con la collaborazione di Luca Codeluppi – facilitatore, Carlo Modonesi e Gianni Tamino – biologi, Federico Della Puppa – economista territoriale.

Sviluppo sostenibile è prima di tutto una nuova prospettiva. Economica, sociale e relazionale, oltre che ambientale. Un’idea condivisa che richiede un cambiamento profondo nelle persone e nelle organizzazioni, nei processi prima che nelle soluzioni. Cos’ha davvero valore nel nostro territorio? Da cosa invece ci dobbiamo separare? Queste le domande a cui cercheremo di rispondere in forma personale e collettiva, durante una mattinata di confronto tra cittadini, istituzioni ed esperti.

Iscrizione obbligatoria.

19lugliob

Teatro Villa Benzi Zecchini – Caerano di San Marco

ore 21.00
TUTTO QUELLO CHE STO PER DIRVI È FALSO
Con Tiziana Di Masi, di Andrea Guolo

Un reportage teatrale che indaga e porta in scena i lati più oscuri del business della contraffazione, che nel nostro Paese sottrae 110mila posti di lavoro all’anno al mercato regolare e contribuisce ad alimentare le mafie. In un palcoscenico trasformato in magazzino merci, la Di Masi alterna racconto e interazione con il pubblico in un appassionante show multimediale, in cui lo spettatore tocca, assaggia, indossa, gioca, ride e apprende.

Progetto di teatro civile prodotto da La Piccionaia – I Carrara Soc. Coop. e realizzato grazie al contributo della Regione Veneto, Assessorato all’Agricoltura e Tutela del Consumatore e del tavolo di concertazione Sistema Moda Veneto (Confindustria, Confartigianato, Cna, Confesercenti), in collaborazione con le principali associazioni regionali dei Consumatori: Adoc, Adiconsum, Casa del Consumatore, Federconsumatori, Unione Nazionale Consumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori.
Lo spettacolo è stato realizzato con il sostegno e il patrocinio di: Commissione Europea, Ministero dello Sviluppo Economico,Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani), Indicam (Istituto Nazionale Anticontraffazione), Confcommercio Veneto e Nazionale , Ancc/Coop, Arci, Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Consorzio di Tutela del Parmigiano Reggiano Dop,Libera (Associazioni, nomi e numeri contro le mafie), Cgil nazionale(commissione legalità e sicurezza), Ordine Nazionale dei Giornalisti, Confartigianato Imprese, Cna, Confesercenti, Cisl Veneto, Uil Veneto, Consorzio di Tutela del Grana Padano Dop.


Domenica 20 luglio

 

20luglioa

Parco dietro al Municipio – Volpago del Montello

ore 16.00
BARBABLU E LA FABBRICA DI CIOCCOLATO
Raccontami una storia (bambini dai 7 ai 10 anni)
Di Federica Rosellini e Martina Sorace
Compagnia teatrale ExPersona.
In collaborazione con Gioie Musicali.

Dall’incontro tra Federica Rosellini, attrice pluripremiata della scuola del Piccolo Teatro di Milano, e Martina Sorace, che unisce alla formazione come educatrice la passione per la recitazione, nasce la proposta di un pomeriggio di lettura animata pensato per i bambini dai 7 ai 10 anni.
Correndo insieme a Rohal Dahl in mondi alla rovescia, imparando a crescere con Roberto Piumini, ridendo e sognando “al telefono” con Gianni Rodari, emozionandoci e divertendoci con Francesco d’Adamo, Marco Lodi e tanti altri, inizieremo mano nella mano un percorso fra fiabe, racconti e magiche avventure per riflettere in modo leggero sul grande tema dei diritti dell’infanzia e scoprire insieme che anche la lettura può diventare un meraviglioso gioco.

In caso di maltempo, biblioteca comunale

20lugliob

ore 21.00
D’AMORE E DECRESCITA, LA STORIA DI ANDRÈ E DORINE
Teatro e musica con Francesco Niccolini e Sound Illustrators

Francesco Niccolini porta in scena un racconto che affronta temi complessi, come il lavoro, il consumo e lo sviluppo sostenibile, a partire dallo sguardo di un ragazzino di dieci anni, che all’improvviso scopre l’ansia e la paura della povertà e trova conforto nell’amicizia di una coppia di anziani vicini di casa. È un gruppo internazionale di musicisti ad accompagnare lo spettacolo, 6 elementi provenienti da Treviso, Helsinki e Berlino: Katri Mäkeläinen, Jhon William Castaño Montoya, Isaac De Martin, Fabio Calzavara, Mikko Kierikki, Niklas Ahlsved.

Dalle 19.00 alle 23.00 – Degustazione prodotti tipici a cura di Associazione Montello a Tavola, T. 0422 771193 (a pagamento e su prenotazione entro il 17/07).

mont_atavola

In caso di maltempo, palestra comunale