facebook iconrss icon

ORIGINE E FINE
DI OGNI CREAZIONE
È LA BELLEZZA

Esperimenti di bellezza per costruire futuro.
La bellezza di un volto o di un gesto, delle parole, della musica che riempie l’aria in una calda giornata d’estate, di un tramonto da contemplare. Quanti abiti può indossare la bellezza, quante lingue può parlare, quanti strumenti può suonare? Infiniti. Perché la bellezza è ovunque ed è in continuo movimento, si rinnova e si trasforma chiedendo solo di essere riconosciuta e accolta.
Invitandoci a una riflessione condivisa, la settima edizione di Vacanze dell’anima parte da qui: dalla bellezza che attraversa e cambia le nostre vite, aggiungendo valore e speranza, stimolando cambiamenti personali e sviluppo sociale culturale ed economico.
Il titolo dell’edizione 2016 fa giocare l’idea di bellezza con l’idea del movimento e il ruolo che le nostre menti, dunque la nostra visione del mondo, possono avere nel creare, riconoscere e difendere la bellezza in tutte le sue, sempre dinamiche, forme. Un gioco che si traduce in un ricco calendario di appuntamenti per scoprire e attivare il territorio con la collaborazione di esperti, artisti, tecnici e la partecipazione attiva di attori locali e visitatori.
Possiamo iniziare a progettare un diverso e sostenibile concetto di comunità, paesaggio, produzione, benessere, relazioni e cultura. Del resto, è già stato detto, la bellezza salverà il mondo, trasformando il nostro modo di vivere e rafforzando le caratteristiche tipiche di ogni persona e del paesaggio che abita, regalandoci una promessa di felicità.

Leggi tutto …

Home2016
3foto_incontri
3foto_territorio
3foto_sapori

Occasioni di incontro e confronto, per ritrovarsi attorno al tema della bellezza partecipando a dibattiti e condividendo riflessioni. Il festival accoglie intellettuali, artisti, imprenditori e politici e li invita a confrontarsi con il pubblico.

La Pedemontana del Grappa, i Colli Asolani e il Montello. Un territorio suggestivo, con una chiara identità sociale, culturale ed economica, che il festival punta a promuovere e valorizzare attraverso un progetto capace di stimolare la conoscenza verso chi lo abita e chi lo visita.

Per l’intera settimana del Festival, a pranzo e cena, sono proposte degustazioni a base di prodotti tipici e a km0 nei locali del territorio indicati nel programma. Nei ristoranti Alla chiesa e Casa La Buona Stella degustazione di piatti con cereali antichi frutto di un progetto curato da Gasolo. Prenotazione consigliata.